” GUIDA ALLA SCELTA DEL MUTUO”

GUIDA ALLA SCELTA DEL MUTUO
Non accontentarti dell’offerta della banca in cui hai il conto corrente, ma confronta più
offerte. Dedica un po’ di tempo a fare preventivi online. Quando hai individuato le offerte
di mutuo più convenienti, vai in banca e chiedi il modulo Esis che contiene le condizioni e il
costo del finanziamento. Con gli Esis dei vari istituti di credito è più semplice fare un
confronto.
Occhio al Taeg, il vero costo del mutuo
Per confrontare le offerte sul mercato basati sempre sul Taeg, cioè il Tasso annuo effettivo
globale, che è il costo reale del mutuo perché include il Tan (tasso annuo nominale) e
tutte le spese (perizia, istruttoria, incasso rata, assicurazioni obbligatorie, imposte .…). Lo
trovi sull’Esis, il modulo standardizzato europeo che ti deve dare la banca.
Tasso fisso o variabile?
Con il tasso fisso la rata è uguale per tutta la durata del mutuo, ma se i tassi di mercato
calano non puoi approfittarne. Il tasso variabile, invece, segue il mercato e può essere
rischioso quando i tassi aumentano. Un buon compromesso è il mutuo variabile con Cap:
la rata fluttua, ma il tasso di interesse non può mai superare una certa soglia. Se questa
ha un valore simile ai tassi fissi di mercato, la scelta è conveniente.

Download Articolo

I Commenti sono chiusi

Contatti

Sede Principale:

TEL : +39 0131 – 261455 r.a.
FAX : +39 0131 – 317130 r.a.

mail: info@globoconsumatori.it

Sedi Regionali
Ncc Business Class
.
SOSdiamanti
.
Visite
eXTReMe Tracker
Collaborazioni
.
Categorie